Menu
Redazione

Redazione

URL del sito web:

Gare MePA: Milano 26 Novembre

Descrizione

Al passo coi tempi e col nuovo quadro formativo, obiettivo del corso è coadiuvare gli Imprenditori ed i Professionisti, operanti nel settore dei contratti pubblici, fornendo loro un servizio di consulenza ed approfondimento circa le modalità di iscrizione, abilitazione e gestione dei bandi pubblicati sulla piattaforma Me.P.A., partendo dalla normativa di settore, per poi affrontare tutti gli aspetti pratici ed operativi.

Programma

Programma di Razionalizzazione - Introduzione al MePA

Strumenti informatici a supporto - Registrazione e abilitazione al MePA

Risposta ad una Richiesta d’Offerta - Gestione del Catalogo

Ordine  Diretto d’Acquisto  - Errori più comuni

Fatturazione elettronica - Info utili alla redazione delle gare

Date

Milano - 26/11/2018   dalle ore 09.30 alle ore 17.30 - RICHIEDI ISCRIZIONE

Info e costi

Costo € 250  oltre iva

Durata 5 ore

Contatti ed iscrizioni

Per potersi iscrivere o richiedere maggiori informazioni cliccare sui relativi link inerenti la sede prescelta oppure chiamare ai seguenti numeri: 091.8467308 - 091-8886034 o scrivere una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Redazione – Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter 

Clicca subito qui  

Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui social 

Facebook e Twitter

Direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dell intervento di Adeguamento e Ristrutturazione del terminal passeggeri

  • Pubblicato in BANDI

Sezione I: Ente aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Ges.A.P. S.p.A. http://www.gesap.it. Aerostazione «Falcone e Borsellino» Punti di contatto: Ges.A.P. S.p.A. All'attenzione di: Dr.ssa Donatella Orlando 90045 Cinisi Italia Telefono: +39 0917020734-150 Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Indirizzi internet: Indirizzo generale dell'ente aggiudicatore: http://www.gesap.it. Indirizzo del profilo di committente: http://www.gesap.it. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: Ges.A.P. S.p.A. Aeroporto «Falcone e Borsellino» Punti di contatto: Ges.A.P. S.p.A. All'attenzione di: Ing. Alessandro Sanfilippo 90045 Cinisi Italia Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Indirizzo internet: http://www.gesap.it Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: Servizio gare e contratti Aeroporto Falcone Borsellino All'attenzione di: Dr.ssa Donatella Orlando 90045 Cinisi (PA) Italia Telefono: +39 0917020734 Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Indirizzo internet: http://www.gesap.it Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: Ges.A.P. S.p.A. Nuova palazzina servizi presso Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo — 90045 Cinisi — Palermo Punti di contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. All'attenzione di: Ufficio Protocollo 90045 Cinisi — Palermo Italia Telefono: +39 0917020312 Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Fax: +39 0917020394 Indirizzo internet: http://www.gesap.it I.2) Principali settori di attività Attività connesse agli aeroporti I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori L'ente aggiudicatore acquista per conto di altri enti aggiudicatori: no Sezione II: Oggetto dell'appalto II.1) Descrizione II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'ente aggiudicatore: Direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dell’intervento di «Adeguamento e Ristrutturazione del terminal passeggeri – Nuovo scenario 2020 — Primo lotto funzionale» II.1.2) Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione Servizi Categoria di servizi n. 12: Servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria, anche integrata; servizi attinenti all’urbanistica e alla paesaggistica; servizi affini di consulenza scientifica e tecnica; servizi di sperimentazione tecnica e analisi Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Aeroporto Falcone Borsellino Cinisi (Palermo) Codice NUTS ITG12,IT II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA) L'avviso riguarda un appalto pubblico II.1.4) Informazioni relative all'accordo quadro II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: L’appalto ha per oggetto la direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dell’intervento di «Adeguamento e Ristrutturazione del terminal passeggeri – Nuovo scenario 2020 — Primo lotto funzionale». L’appalto è costituito in unico lotto stante la particolare inscindibilità della prestazione tecnica riguardante la Direzione lavori ed il Coordinamento della sicurezza per l’esecuzione dell’intervento di adeguamento e ristrutturazione del Terminal passeggeri dell’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo – Primo Lotto funzionale, avente unica ed esclusiva sede in Cinisi Punta Raisi; di contro l’eventuale articolazione dell’appalto in più parti non garantisce un servizio funzionale ed una compiuta utilità attesa l’unitarietà dei lavori cui la prestazione si riferisce. Le prestazioni oggetto dell’appalto devono essere eseguite per la durata corrispondente alla effettiva esecuzione dei lavori cui il servizio si riferisce e comunque fino alla loro conclusione e collaudo finale. II.1.6) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) 71247000, 71240000 II.1.7) Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP) L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no II.1.8) Informazioni sui lotti Questo appalto è suddiviso in lotti: no II.1.9) Informazioni sulle varianti Ammissibilità di varianti: no II.2) Quantitativo o entità dell'appalto II.2.1) Quantitativo o entità totale: Il corrispettivo per la prestazione dei servizi relativi ai lavori del primo lotto funzionale è determinato in 2 213 991,10 EUR, al netto degli oneri previdenziali e dell’IVA; detto importo è soggetto a ribasso. Valore stimato, IVA esclusa: 2 213 991,10 EUR II.2.2) Opzioni Opzioni: no II.2.3) Informazioni sui rinnovi L'appalto è oggetto di rinnovo: no II.3) Durata dell'appalto o termine di esecuzione Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico III.1) Condizioni relative all'appalto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: L’operatore economico incaricato della prestazione di Direzione dei Lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dovrà essere munito a far data dalla stipula del contratto di una polizza di responsabilità civile professionale per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività di competenza. III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: L’appalto è finanziato con fondi propri della Stazione Appaltante. I pagamenti saranno effettuati con le modalità di cui all’art. 4 del CSP. III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: III.1.4) Altre condizioni particolari: La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no III.2) Condizioni di partecipazione III.2.1) Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Sono ammessi a partecipare alla procedura di affidamento dei servizi oggetto dell’appalto i soggetti di cui all’art. 46 del D.Lgs. 50/16 comma 1 lett. a) b) c) d) e) f). Ai fini della partecipazione alla procedura di affidamento di cui al comma 1, le società, per un periodo di cinque anni dalla loro costituzione, possono documentare il possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi richiesti dal bando di gara anche con riferimento ai requisiti dei soci delle società, qualora costituite nella forma di società di persone o di società cooperativa, e dei direttori tecnici o dei professionisti dipendenti della società con rapporto a tempo indeterminato, qualora costituite nella forma di società di capitali. È consentito ricorrere all’istituto dell’avvalimento secondo i termini e con le modalità di cui all’art. 89 del D.Lgs. 50/16 e nel rispetto di tutte le condizioni ivi previste. Non saranno ammessi alla gara soggetti diversi da quelli sopra indicati o privi dei requisiti richiesti nel presente bando. III.2.2) Capacità economica e finanziaria Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: a) Fatturato globale minimo per servizi di ingegneria e di architettura relativo ai migliori 3 degli ultimi cinque esercizi disponibili antecedenti la data di pubblicazione del bando per un importo non inferiore a 3 320 986,65 EUR (1,5 – uno virgola cinque – l’importo posto a base di gara). Tale requisito è richiesto al fine di assicurare che il concorrente abbia maturato una esperienza sul tipo di attività oggetto dell’appalto. La comprova del requisito è fornita per le società mediante produzione della relazione allegata ai Bilanci – Conto economico – Voce A) Valore della produzione lorda – punto 1) Ricavi relativi delle vendite e delle prestazioni, ovvero per i professionisti da dichiarazioni Iva o documentazioni equivalenti. III.2.3) Capacità tecnica Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: a) Un elenco di servizi di ingegneria e di architettura espletati negli ultimi 10 anni antecedenti la data di pubblicazione del bando e relativi ai lavori di ognuna delle categorie e ID indicate nella successiva tabella e il cui importo complessivo, per ogni categoria e ID, è almeno pari a 1,75 volte l’importo stimato dei lavori della rispettiva categoria e ID. Servizi «di punta» di ingegneria e architettura espletati negli ultimi dieci anni antecedenti la data di pubblicazione del bando, con le seguenti caratteristiche: l’operatore economico deve aver eseguito, per ciascuna delle categorie e ID della successiva tabella, 2 servizi di direzione lavori e di coordinamento per la sicurezza in fase di esecuzione, per lavori analoghi, per dimensione e caratteristiche tecniche, a quelli oggetto dell’affidamento, di importo complessivo per ogni categoria e ID almeno pari a 23 857 307,86 EUR, nel rispetto degli importi minimi dei lavori, per categoria e ID. In luogo dei 2 servizi, è possibile dimostrare il possesso del requisito anche mediante un unico servizio purché di importo almeno pari al minimo richiesto nelle relative categorie e ID. Per tutte le categorie ai fini della qualificazione nell’ambito della stessa categoria, le attività svolte per opere analoghe a quelle oggetto dei servizi da affidare sono da ritenersi idonee a comprovare i requisiti quando il grado di complessità sia almeno pari a quello dei servizi da affidare. La comprova del requisito è fornita mediante certificati di esecuzione lavori (nel caso di servizio di punta di solo coordinamento per la sicurezza) o da certificati di collaudo (nel caso di servizio di punta di direzione lavori) ovvero provvedimento di validazione del progetto (nel caso di servizio di punta di sola progettazione) relativi a lavori per i quali il concorrente ha svolto le prestazioni oggetto del presente appalto; c) copertura assicurativa contro i rischi professionali per un massimale non inferiore a 3 900 000,00 EUR. La comprova di tale requisito è fornita mediante l’esibizione, in copia conforme, della relativa polizza in corso di validità. Requisiti tecnico-organizzativi: Per i soggetti organizzati in forma societaria o consortile o per i raggruppamenti temporanei: numero medio annuo di personale tecnico, utilizzato negli ultimi 3 anni (2015-2016-2017), non inferiore a n. 12 unità che corrisponde a 2 volte le unità di personale stimate come indicato al punto 2.4 del Capitolato speciale prestazionale facente parte degli atti di gara. Per il professionista singolo o l’associazione di professionisti: numero di unità di personale tecnico non inferiore a n. 12 unità che corrisponde a 2 volte le unità di personale stimate come indicato al punto 2.4 del Capitolato speciale prestazionale facente parte degli atti di gara. Si precisa che il personale tecnico comprende i seguenti soggetti: — i soci attivi, — i dipendenti, — i collaboratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa su base annua, — i consulenti iscritti ai relativi albi professionali ove esistenti, muniti di partita IVA e che firmino il progetto, ovvero firmino i rapporti di verifica del progetto ovvero facciano parte dell’Ufficio direzione lavori e che abbiano fatturato nei confronti del concorrente una quota superiore al cinquanta per cento del proprio fatturato annuo risultante dalla dichiarazione IVA. Il personale richiesto è espresso in termini di risorse a tempo pieno (Full Time Equivalent, FTE) (parte IV, punto 2.2.2.1 delle Linee guida n. 1). Tale valore si ottiene sommando le ore contrattuali del personale e dividendo poi il risultato ottenuto per il numero delle ore di lavoro di un dipendente a tempo pieno. La comprova del requisito è fornita per i soci attivi mediante estratto del libro soci; per i direttori tecnici verbale di nomina; per i dipendenti dichiarazione di un dottore commercialista o un consulente del lavoro iscritto all’albo o libro unico del lavoro; per i collaboratori coordinati e continuativi, contratto e una busta paga oppure libro unico del lavoro; per i consulenti, dichiarazione IVA annuale e fatture oppure documentazione contabile attestante il pagamento del consulente etc. ...

Prova Gratuitamente il Servizio Gare:

CLICCARE QUI

Per richiedere maggiore informazione: 091.8467308 - 091.8886034

Ediliziappalti.com

 

Procedura aperta per l'affidamento di servizi tecnici di progettazione, mediante accordo quadro, per interventi di estendimento reti finalizzate all'adeguamento alla normativa comunitaria

  • Pubblicato in BANDI

Sezione I: Ente aggiudicatore I.1) Denominazione e indirizzi Acquedotto Pugliese SpA Via Cognetti 36 Bari 70121 Italia Persona di contatto: Direzione Procurement Tel.: +39 0805723491 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Fax: +39 0805723018 Codice NUTS: ITF47 Indirizzi Internet: Indirizzo principale: http://www.aqp.it Indirizzo del profilo di committente: http://www.aqp.it I.2) Appalto congiunto I.3) Comunicazione I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://www.aqp.it Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato I.6) Principali settori di attività Acqua Sezione II: Oggetto II.1) Entità dell'appalto II.1.1) Denominazione: Procedura aperta per l'affidamento di servizi tecnici di progettazione, mediante accordo quadro, per interventi di estendimento reti finalizzate all'adeguamento alla normativa comunitaria. II.1.2) Codice CPV principale 71330000 II.1.3) Tipo di appalto Servizi II.1.4) Breve descrizione: Procedura aperta, in modalità telematica, per l’affidamento, mediante lo strumento giuridico dell’accordo quadro da concludersi con 3 operatori economici, della progettazione di fattibilità tecnico economica, definitiva ed esecutiva degli interventi di estendimento delle reti finalizzate all’adeguamento alla normativa comunitaria – Delibera AIP n. 32/2017 e realizzazione di ulteriori estendimenti minuti di reti idriche e fognarie. CIG: 7680047F43 II.1.5) Valore totale stimato Valore, IVA esclusa: 1 050 000.00 EUR II.1.6) Informazioni relative ai lotti Questo appalto è suddiviso in lotti: no II.2) Descrizione II.2.1) Denominazione: II.2.2) Codici CPV supplementari II.2.3) Luogo di esecuzione Codice NUTS: ITF4 Luogo principale di esecuzione: Puglia. II.2.4) Descrizione dell'appalto: Procedura aperta, in modalità telematica, per l’affidamento, mediante lo strumento giuridico dell’accordo quadro da concludersi con 3 operatori economici, della progettazione di fattibilità tecnico economica, definitiva ed esecutiva degli interventi di estendimento delle reti finalizzate all’adeguamento alla normativa comunitaria – Delibera AIP n. 32/2017 e realizzazione di ulteriori estendimenti minuti di reti idriche e fognarie. CIG: 7680047F43. II.2.5) Criteri di aggiudicazione I criteri indicati di seguito Criterio di qualità - Nome: Professionalità e adeguatezza dell'offerta / Ponderazione: 30 Criterio di qualità - Nome: Caratteristiche metodologiche dell'offerta / Ponderazione: 40 Prezzo - Ponderazione: 30 II.2.6) Valore stimato Valore, IVA esclusa: 1 050 000.00 EUR II.2.7) Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione Durata in mesi: 48 Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no II.2.10) Informazioni sulle varianti Sono autorizzate varianti: sì II.2.11) Informazioni relative alle opzioni Opzioni: no II.2.12) Informazioni relative ai cataloghi elettronici II.2.13) Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no II.2.14) Informazioni complementari Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico III.1) Condizioni di partecipazione III.1.1) Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale Elenco e breve descrizione delle condizioni: Vedasi Disciplinare di gara. III.1.2) Capacità economica e finanziaria Criteri di selezione indicati nei documenti di gara III.1.3) Capacità professionale e tecnica Criteri di selezione indicati nei documenti di gara III.1.4) Norme e criteri oggettivi di partecipazione III.1.5) Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati III.1.6) Cauzioni e garanzie richieste: Per l'aggiudicatario: a) polizza di responsabilità civile professionale per i rischi di progettazione per un massimale non inferiore a quanto previsto all'art. 17 del disciplinare di incarico; b) costituire la garanzia fideiussoria a titolo di cauzione definitiva di cui all'art. 103 del D.Lgs. n. 50/2016. III.1.7) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: L’intervento è finanziato con fondi derivanti da proventi tariffari di AQP S.p.A. III.1.8) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: Tutte quelle consentite dalla normativa vigente.

 

 

Prova Gratuitamente il Servizio Gare:

CLICCARE QUI

Per richiedere maggiore informazione: 091.8467308 - 091.8886034

Ediliziappalti.com

Progettazione e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per interventi per la riduzione del pericolo di piena nei Comuni di Sesto e San Candido

  • Pubblicato in BANDI

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.1) Denominazione e indirizzi Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Via Dr. Julius Perathoner 10 Bolzano 39100 Italia Persona di contatto: Stazione Unica Appaltante servizi e forniture (SUA SF) all'attenzione di dott. Edoardo Casale Tel.: +39 0471414010 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Fax: +39 0471414009 Codice NUTS: ITH10 Indirizzi Internet: Indirizzo principale: http://www.provincia.bz.it/acp Indirizzo del profilo di committente: http://www.provincia.bz.it/sicurezza-protezione-civile/ I.2) Appalto congiunto I.3) Comunicazione I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.bandi-altoadige.it Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: www.bandi-altoadige.it I.4) Tipo di amministrazione aggiudicatrice Agenzia/ufficio regionale o locale I.5) Principali settori di attività Servizi generali delle amministrazioni pubbliche Sezione II: Oggetto II.1) Entità dell'appalto II.1.1) Denominazione: AOV/SUA-SF 045/2018 — Interventi per la riduzione del pericolo di piena a San Candido II.1.2) Codice CPV principale 71300000 II.1.3) Tipo di appalto Servizi II.1.4) Breve descrizione: Progettazione e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per interventi per la riduzione del pericolo di piena nei Comuni di Sesto e San Candido II.1.5) Valore totale stimato Valore, IVA esclusa: 1 900 700.99 EUR II.1.6) Informazioni relative ai lotti Questo appalto è suddiviso in lotti: no II.2) Descrizione II.2.1) Denominazione: II.2.2) Codici CPV supplementari 71300000 II.2.3) Luogo di esecuzione Codice NUTS: ITH10 Luogo principale di esecuzione: Provincia di Bolzano, Comuni di San Candido e Sesto II.2.4) Descrizione dell'appalto: Progetto di fattibilità tecnicoeconomica in 2 fasi, progetto definitivo, progetto esecutivo, coordinamento della sicurezza in fase progettuale e relazione geologica per tutte le fasi per la riduzione del pericolo idraulico nell’abitato di San Candido II.2.5) Criteri di aggiudicazione Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara II.2.6) Valore stimato II.2.7) Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione Durata in giorni: 285 Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no ...

 

Prova Gratuitamente il Servizio Gare:

CLICCARE QUI

Per richiedere maggiore informazione: 091.8467308 - 091.8886034

Ediliziappalti.com

Sottoscrivi questo feed RSS

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO