Menu

Esclusione per omessa sigillatura dell'offerta

Esclusione per omessa sigillatura dell'offerta

Il TAR Catania, con sentenza 2240 del 27 settembre 2017, si è pronunciato su un caso di esclusione dalla gara, dovuto ad omessa sigillatura della busta contenente l'offerta. Nel caso di specie, la Commissione, dopo aver constatato che l’offerta economica non fosse contenuta in un'apposita busta chiusa e sigillata, ha proceduto comunque alla verifica della documentazione amministrativa e delle dichiarazioni rese, riscontrando la regolarità delle stesse. Tuttavia, pur essendo l’unica offerta rimasta in gara e pur valutando la documentazione amministrativa idonea, il Presidente ha dichiarato esclusa dalla procedura di affidamento la ditta in questione.

Secondo il Collegio, dal momento che la sigillatura ha lo scopo di impedire la manomissione delle buste contenenti le offerte, poco rileva che fosse rimasta una sola offerta da scrutinare, poichè, in casi come questi, a maggior ragione la sigillatura appare necessaria, posto che l’eventuale sostituzione dell’offerta unica – senza concorrenti comunque da “superare” - è cosa molto più semplice (e “utile”), non essendo necessario agire anche sulle altre buste eventualmente idonee a garantire la segretezza del contenuto. Infatti, sempre in astratto, la manipolazione potrebbe giovare a modificare l’offerta in una più remunerativa, soprattutto ove ne sia stata presentata una soltanto.

Né potrebbe invocarsi il soccorso istruttorio ex art. art. 83, comma 9, D.lgs. n. 50/2016, posto che lo stesso si applica soltanto in presenza di “carenze di qualsiasi elemento formale della domanda”, tra le quali non rientra certamente quella esaminata.

Si allega la sentenza in esame.

Consulta le nuove FAQ in tema di appalti

FAQ 1: Omessa allegazione del documento di identità alla dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà

FAQ 2: Interpretazione delle clausole ambigue della lex specialis

FAQ 3: Quando l'omessa sottoscrizione del progettista non determina esclusione automatica

FAQ 4: Requisiti a pena di nullità del contratto di avvalimento

Centro Studi- Ediliziappalti – Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:

clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter

 

Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO