Menu

Architetti: il parere sul correttivo del Codice Appalti

Architetti: il parere sul correttivo del Codice Appalti

“E’  sicuramente da apprezzare la  modifica dell’art. 24 comma 8 del Codice, grazie alla quale  le stazioni appaltanti, per calcolare l’importo dei corrispettivi da porre a base di gara negli affidamenti di Servizi di Architettura e Ingegneria,  dovranno  fare ricorso al cosiddetto  “Decreto Parametri” e non potranno pertanto continuare a sottostimare tali importi mortificando la qualità delle prestazioni professionali ed i più elementari principi della trasparenza.  A questo proposito va ricordato  che le procedure per l’affidamento variano con il variare dell’importo  posto a base di gara, per cui le stazioni appaltanti, senza alcuna regola chiara, rischiavano costantemente di sottostimare  tale importo,  ricorrendo a procedure di affidamento errate.”

Il parere sui concorsi di progettazione 

Un altro elemento positivo riguarda il superamento di alcune criticità sui concorsi, come quella dell’art.152 del Codice, il quale prevedeva  che tutti i partecipanti ad un concorso avrebbero dovuto presentare un progetto di fattibilità tecnica ed economica, rendendo di fatto impraticabile la procedura del concorso di progettazione.

Le considerazioni sull'appalto integrato

In merito all’appalto integrato, poi, gli architetti ritengono accettabile solo  il recupero delle procedure avviate  prima dell’entrata in vigore del nuovo Codice, con l’approvazione del progetto preliminare o definitivo,  ma non ne condividono l’estensione ad altri casi  (urgenza, lavori con rilevanti componenti tecnologiche),  nella consapevolezza che  tale procedura non pone certamente il progetto al centro del processo di esecuzione di un’opera pubblica, tradendo uno dei principi fondamentali della legge delega. 

Centro Studi - Ediliziappalti -  Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:
clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter

Ultima modifica ilLunedì, 24 Aprile 2017 07:18
Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO