Menu

Salini si aggiudica un contratto da 255 mln di dollari in Arabia Saudita

Salini si aggiudica un contratto da 255 mln di dollari in Arabia Saudita

Salini Impregilo, tramite la controllata Fisia Italimpianti, si è aggiudicata in joint venture con una società spagnola il contratto per la progettazione e realizzazione di un impianto di dissalazione in Arabia Saudita, del valore di 255 milioni di dollari, commissionato da ACWA Power.

Situato nell’area di Shoaiba sulla costa occidentale del Paese, l’impianto utilizzerà la tecnologia dell'osmosiinversa e produrrà 250.000 mc/g, fornendo acqua potabile ad oltre un milione di abitanti delle città di LaMecca, Jeddah e Taif.

In joint venture al 50%, Fisia Italimpianti ha firmato una Limited Notice To Proceed (LNTP) per l’inizio dei lavori preliminari. La JV prevede la firma della Full Notice To Proceed (FNTP) entro il 27 luglio 2017, con termine dei lavori entro maggio 2019.

Con questo nuovo contratto Fisia Italimpianti, con sede a Genova, si conferma come uno dei leader mondiali nella realizzazione di impianti di dissalazione di grande taglia, con oltre 4 milioni di metri cubi al giorno di capacità installata, ed una delle poche società al mondo in grado di progettare e costruire impianti nelle due tecnologie prevalenti, sia quella termica sia quella a membrane mediante il processo di osmosi inversa.

Fonte: Salini Impregilo

In allegato il comunicato stampa

Redazione - Ediliziappalti -  Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:
clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter

 

Ultima modifica ilMercoledì, 26 Aprile 2017 07:22
Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO