Menu

Piano Sport e Periferie: firmate le convenzioni con gli Enti locali

Piano Sport e Periferie: firmate le convenzioni con gli Enti locali

Il Ministro per lo Sport, Luca Lotti, il Presidente dell’Anci, Antonio Decaro, e il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, segnano l’avvio di un nuovo tratto di strada che porta alla realizzazione dei 183 progetti selezionati in tutta Italia nel Piano ‘Sport e Periferie’.

E lo fanno con la firma delle convenzioni tra Coni ed Enti locali che consentirà l’erogazione delle risorse ai primi 32 progetti per i quali i Comuni proponenti hanno concluso tutto l’iter procedurale.

Ad apporre la sigla una rappresentanza di sindaci e assessori di 25 Comuni italiani (Acireale, Bari, Barletta, Cartoceto, Catanzaro, Caltanissetta, Crucoli, Cursi, Dueville, Firenze, Loreto, Macerata Feltria, Matera, Monopoli, Pesaro, Pescara, Poggibonsi, Recanati, Savona Ads Santisidoro, Sinalunga, Siracusa, Teramo, Terracina, Varese, Verona e Vibo Valentia) che vedono così concretizzarsi sui territori la realizzazione di opere infrastrutturali permanenti.

La dotazione finanziaria del Fondo

Il Fondo, di 100 milioni di euro, finanziato per la prima volta dal Governo Renzi e illustrato alla stampa nell’ottobre scorso, sarà rinnovato con un ulteriore impegno di pari importo dall’attuale Esecutivo con un bando che sarà pubblicato a settembre.

Si tratta di un Piano che ha a cuore la riqualificazione e la valorizzazione del territorio, ponendo l’accento sulle aree più disagiate delle nostre città. Ma è anche e soprattutto un intervento diretto a rafforzare il ruolo sociale dello Sport come veicolo di valori positivi e come straordinario strumento di integrazione e inclusione.

Entro l’autunno tutti i Comuni dovranno provvedere a completare le procedure amministrative per poter accedere alle risorse assegnate ai singoli progetti.

Redazione -  Ediliziappalti – Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:

clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter 

Ultima modifica ilLunedì, 07 Agosto 2017 07:33
Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO