Menu

Su quale importo si calcola il limite del 30% del subappalto

La formulazione letterale della norma si presta ad essere interpretata sia nel senso che tale limite percentuale andrebbe calcolato sull’importo dei lavori posto a base di gara, sia nel senso che esso andrebbe computato sul valore del contratto come risultante dall’aggiudicazione. Ciò nonostante, in ossequio ai principi di certezza del diritto e di parità di trattamento…
Leggi tutto...

Legittima la proroga della gara oltre il termine di scadenza

Sembrerebbe non risultare violato il principio di par condicio tra i concorrenti, quando la proroga è stata comunicata alle imprese invitate, dando così ad esse la possibilità di migliorare eventualmente l'offerta già presentata, essendo rimessa, in tal caso, alla stazione appaltante la valutazione motivata della opportunità della proroga del termine di presentazione delle offerte. Centro Studi…
Leggi tutto...

I chiarimenti della stazione appaltante non costituiscono modifica della volontà originaria

Nelle gare pubbliche, in una situazione di obiettiva incertezza dipendente dal fatto che le clausole della lex specialis risultano malamente formulate o si prestano comunque ad incertezze interpretative o siano equivoche, la risposta dell’Amministrazione appaltante ad una richiesta di chiarimenti avanzata dai concorrenti non costituisce un’indebita e perciò illegittima modifica delle regole di gara, ma una…
Leggi tutto...

Legittimo l'invito al gestore uscente

Sembrerebbe essere legittimo l'invito al gestore uscente, in quanto il principio di rotazione non avrebbe carattere assoluto ma relativo, servente e strumentale rispetto al principio di concorrenza; in caso contrario verrebbe limitato il potere della stazione appaltante di garantire la massima partecipazione alla procedura di gara. Centro Studi – Grizzaffi Management srl Iscriviti gratuitamente alla nostra…
Leggi tutto...

Non è ammesso il soccorso istruttorio in caso di discrepanza tra importo complessivo e dettaglio

In caso di discrepanza, nell'offerta, tra importo complessivo e dettaglio, trova applicazione l’art. 83, comma 9, del d.lgs. n. 50/2016, nella parte in cui esclude dalla possibilità del soccorso istruttorio le irregolarità essenziali riguardanti l’offerta e legittima, quindi, l’estromissione dalla gara dell’offerta economica di incerto contenuto. Centro Studi – Grizzaffi Management srl Iscriviti gratuitamente alla nostra…
Leggi tutto...

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO