Menu

RFI: bando di gara per raddoppio della linea ferroviaria Pescara-Bari

RFI: bando di gara per raddoppio della linea ferroviaria Pescara-Bari

Rete Ferroviaria Italiana pubblica il bando di gara per l'affidamento della Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di raddoppio della linea ferroviaria Pescara-Bari, nella Tratta Termoli-Lesina, lotto 1 Ripalta-Lesina, tra la pk 0+000 (coincidente con la pk 464+267 della LS Pescara-Bari) e la pk 7+470 (coincidente con la pk 471+856 della LS), comprensivo di armamento ferroviario, e degli impianti tecnologici (impianti di trazione elettrica, luce e forza motrice, telecomunicazioni, segnalamento)che si estendono fino alla pk 7+983 (coincidente con la pk 472+371 della LS).

Importo dell'appalto

L'importo complessivo per la realizzazione delle opere, risultante dal progetto definitivo posto a base di gara, è così suddiviso:

— lavori compensati a corpo 61.618.870,74 EUR,

— lavori compensati a misura 5.447.805,27 EUR,

— spese di progettazione 1.247.130,37 EUR,

— oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza, non soggetti a ribasso 1.922.641,57 EUR.

Categorie di lavorazione

—— OG3, prevalente ,

—— OS21, scorporabile e subappaltabile nei limiti del 30 % della categoria,

—— OG8, scorporabile e subappaltabile,

—— OS11, scorporabile e subappaltabile,

—— OG1, scorporabile e subappaltabile,

—— OS24, scorporabile e subappaltabile,

—— OG6, scorporabile e subappaltabile,

—— OG10, scorporabile e subappaltabile.

Criteri di aggiudicazione

Criterio di qualità - Esperienza specifica / Ponderazione: 35

Criterio di qualità - Aspetti tecnici migliorativi / Ponderazione: 20

Criterio di qualità - Aspetti temporali / Ponderazione: 15

Prezzo - Ponderazione: 30

Tipo di procedura

Procedura aperta

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

18/01/2019 ore: 12:00

In allegato bando di gara

 Redazione – Grizzaffi Management srl - Ediliziappalti.com

 

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter 

Clicca subito qui 

Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui social 

Facebook e Twitter

Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO