Menu

Genova: concorso di progettazione per il restauro dei Parchi di Nervi

Genova: concorso di progettazione per il restauro dei Parchi di Nervi

Il comune di Genova pubblica il Concorso di progettazione per la realizzazione del "Progetto di fattibilità tecnica ed economica per Il Restauro e la valorizzazione dei Parchi di Nervi".

Tipo di procedura

È adottata una procedura aperta in due gradi, espletata in modalità completamente telematica.

1° grado (elaborazione idea progettuale):

Questa fase è aperta a tutti e dovranno elaborare una proposta ideativa che, nel rispetto di quanto riportato nel Documento di indirizzo alla progettazione “Restauro e valorizzaziobe dei

Parchi di Nervi".

2° grado (elaborazione progettuale):

La partecipazione al 2° grado è riservata agli autori delle 5 migliori proposte ideative, che svilupperanno l'idea progettuale nel rispetto di quanto riportato nel Documento di indirizzo alla progettazione “Restauro e valorizzazione dei Parchi di Nervi”.

Termini di presentazione delle proposte

Apertura delle iscrizioni e contestuale invio degli elaborati e della documentazione amministrativa per il 1° grado, il 31/10/2018.

Chiusura delle iscrizioni e contestuale invio degli elaborati e della documentazione amministrativa per il 1° grado, entro le ore 12:00 del giorno 15/11/2018.

Apertura del periodo per l’invio degli elaborati per il 2° grado, il 14/01/2019

Chiusura del periodo per l’invio degli elaborati per il 2° grado, entro le ore 12:00 del 21/01/2019.

Premi

Premio per il 1° classificato: Euro 5.000,00 (anticipo sulla parcella di cui al successivo art. 6)

Premio per il 2° classificato: Euro 5.000,00

Premio per il 3° classificato: Euro 5.000,00

Premio per il 4° classificato: Euro 5.000,00

Premio per il 5° classificato: Euro 5.000,00

In allegato il bando di gara

Redazione – Grizzaffi Management srl - Ediliziappalti.com

 

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter 

Clicca subito qui 

Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui social 

Facebook e Twitter

Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO