Menu

Palermo: aggiudicato il concorso di progettazione per le nuove linee del tram

Palermo: aggiudicato il concorso di progettazione  per le nuove linee del tram

È il team guidato dall'ingegnere Ruggero Cassata che si è aggiudicato (in via provvisoria) il ricco concorso di progettazione per le nuove linee del tram di Palermo. 

Si tratta di un'operazione complessa, vasta e ambiziosa, che prevede un investimento complessivo di oltre 657 milioni di euro. Il team di progettazione guidato da Ruggero Cassata (Rgm Srl di Palermo) include anche Dino Bonadies (Rpa Srl di Perugia), Alberto Scotti (Technital Spa di Verona) e Giovanni Cassata (Rgm).

L'obiettivo del concorso è dotare la città di una infrastruttura moderna e confortevole che sia però anche l'occasione di una ampia riqualificazione degli spazi urbani e urbanistici. Complessivamente sono previste dieci tramviarie, che toccano diversi parti della città di Palermo. «Si tratta della più grande opera pubblica mai realizzata a Palermo - ha detto il sindaco Leoluca Orlando -: il nostro obiettivo è di arrivare entro il 2019 all'avvio dei lavori e di recuperare le somme necessarie al completamento di questo imponente piano per la nostra città».

«La fase creativa - spiegano i vincitori - si è indirizzata sui i segni presenti nella cultura palermitana: le linee generatrici alla base degli elementi trovano vita nel disegno della Mashrabiyya, elemento caratterizzante della cultura Araba, che si ritrova come segno architettonico distribuito nel mediterraneo, e ancor di più a Palermo. Il sistema di fermata è stato articolato con modularità ed adattabilità in funzione dello spazio urbano; da ciò derivano quattro layout di sistemi di attesa, che si trasformano in tre pensiline più un singolo palo di fermata, in cui tecnologie di comunicazione, anche interattive, puntano a trasformare le fermate da luogo di attesa in luogo di informazione e condivisione del tempo e delle informazioni». «Ci siamo battuti per i concorsi di progettazione - ha detto il presidente dell'Ordine degli architetti Franco Miceli - e oggi questa scelta viene confermata con la conclusione dell'iter del concorso per le linee del tram che interagiscono con tutta la città, intervenendo su un tema importante come la mobilità e innescando anche un processo di rigenerazione urbana sostenibile».

Redazione – Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:

clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter

Ultima modifica ilMercoledì, 16 Maggio 2018 07:41
Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO