Menu

10 milioni di euro per il Gruppo Astaldi: progetti per luce e verde per loft sulla strada nazionale di Jonica

10 milioni di euro per il Gruppo Astaldi: progetti per luce e verde per loft sulla strada nazionale di Jonica

Il gruppo Astaldi ha ottenuto due contratti di costruzione in Italia per un totale di 110 milioni di euro per la quota Astaldi . Inoltre, in questa data, il CIPE (Comitato interministeriale di programmazione economica del governo italiano) ha approvato il progetto definitivo per la seconda sezione del Mega-lotto 3 della strada statale SS-106 "Jonica", condizione per l'avvio delle attività che portano al trasporto fuori i lavori.

Il primo contratto si riferisce alla costruzione di 67 milioni di euro per i lavori di completamento delle gallerie di Colombo, San Tommaso e Polcevera nell'ambito del programma di rafforzamento del nodo ferroviario di Genova. Nel dettaglio, il contratto prevede il completamento degli scavi e il rivestimento delle gallerie di Colombo e San Tommaso in un contesto urbano (Lotto 1) e la realizzazione dei lavori per allungare il connettore Voltri nella zona occidentale della città (galleria Polcevera, Lotto 2) , per un totale di 5,5 chilometri di nuova linea ferroviaria, quasi interamente interrata. Il contratto è un tassello indispensabile nel completamento del nodo ferroviario di Genova. Il lotto 1 funzionerà, infatti, consentirà la costruzione di due nuovi tracciati dedicati esclusivamente al traffico metropolitano-regionale tra le due principali stazioni cittadine di Brignole e Piazza Principe, mentre gli interventi del lotto 2 sono funzionali al raggiungimento essenziale dell'indipendenza tra traffico passeggeri a lungo raggio e merci / traffico regionale-metropolitano nel nodo ferroviario di Genova. La durata prevista per i lavori è di 27 mesi. Il Cliente è RFI SpA (Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane). Il contratto dovrebbe essere firmato entro i prossimi 30 giorni, in quanto la verifica dei requisiti di partecipazione ha prodotto risultati positivi.

Il secondo contratta prevede 40 milioni di euro di contratti, il 50% dei quali di proprietà Astaldi, per la realizzazione, in una joint venture, dei lavori di recupero del lotto 2 per la ex raffineria Kuwait Petroleum Italia a Napoli . Le attività sono finalizzate al recupero ambientale di 18 ettari di città e l'intervento è un prerequisito per il futuro sviluppo urbano dell'area. Le opere saranno eseguite in JV con Arcadis Italia per una durata programmata di tre anni. Il Cliente dell'iniziativa è Kuwait Raffinazione e Chimica SpA.

 Redazione  – Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:

clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter

Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO