Menu

Formazione Ingegneri: firmata la convenzione fra CNI e Ministero della Difesa

Formazione Ingegneri: firmata la convenzione fra CNI e Ministero della Difesa

E' stato firmato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e dalla Direzione dei Lavori e del Demanio (GENIODIFE) del Ministero della Difesa un’importante Convenzione in materia di aggiornamento della competenza professionale per gli ingegneri che svolgono attività di lavoro dipendente presso lo stesso Ministero.
Il Consiglio Nazionale Ingegneri e la Direzione dei Lavori e del Demanio organizzeranno, in stretta collaborazione, attività formative per gli ingegneri dipendenti del Ministero. La Convenzione prevede, tra le altre cose, che gli enti firmatari organizzino corsi ed attività di formazione in stretta collaborazione. Alla firma della Convenzione hanno partecipato anche il Generale dell’Aeronautica Ing. Raffaele Fagiano e il Tenente Colonnello dell’Esercito Ing. Arturo De Santis.
Il D. Massimo Scala, firmatario del documento, ha affermato che: “Siamo onorati per aver stabilito oggi questo rapporto col CNI e lo ringraziamo per l’attenzione mostrata nei confronti del Ministero della Difesa. Per la nostra attività di supervisione degli immobili della Difesa è molto importante il contributo degli ingegneri che fanno parte del nostro reparto tecnico. Questi hanno bisogno del CNI soprattutto per quel che concerne aggiornamento e formazione. La Convenzione che abbiamo firmato oggi faciliterà questo compito”.
Anche Armando Zambrano, Presidente CNI, al termine dell’incontro ha dichiarato: “Questa attività di collaborazione tra il CNI e il Ministero della Difesa serve a garantire una puntuale attività di formazione anche per i nostri colleghi ingegneri dell’esercito. Al tempo stesso permette un rafforzamento del rapporto tra loro e l’Ordine professionale”.

Redazione- Ediliziappalti – Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:

clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter

Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO