Menu

Proroga del termine per l'invio delle offerte

Proroga del termine per l'invio delle offerte

Secondo quanto espresso dall' Anac con la delibera n. 336/2018, se la stazione appaltante ha concesso termini ampi e sufficienti per consentire ai concorrenti di predisporre la propria domanda di partecipazione alla gara, la stessa non potrà essere costretta a prorogare ulteriormente la scadenza del bando. 

L'istanza di precontenzioso aveva ad oggetto, appunto, il caso di una stazione appaltante che non aveva concesso, nonostante la richiesta, la proroga sulla scadenza dei termini per presentare offerta. E questo, nonostante il maggior onere, previsto per le imprese straniere, di redigere la domanda con una traduzione giurata in italiano. Onere aggravato dalla circostanza che la scadenza per presentare le offerte era il 21 agosto, giorno coincidente con un periodo feriale. 

Ciò nonostante, l'ANAC non ha riscontrato in tal circostanze alcuna violazione del rincipio della par condicio tra concorrenti. In primo luogo, infatti, il termine fissato risultava rispettare il limite di trenta giorni dalla data di trasmissione dell' invito a presentare offerte, stabilito dall'articolo 61, comma 3 del Nuovo Codice Appalti; inoltre, i maggiori oneri amministrativi gravanti sulle imprese straniere erano stati, espressamente e in modo chiaro, precisati nel bando, garantendo alle imprese potenzialmente interessate una più che adeguata informazione circa gli adempimenti richiesti.

Secondo l' Anac, la concessione di una proroga dei termini, infatti, rientra nella piena discrezionalità dell' amministrazione che valuta «l'opportunità di concedere una proroga del termine fissato per la presentazione delle offerte, tenuto conto dell' opportuno bilanciamento dei diversi interessi coinvolti, nonché delle specifiche circostanze di fatto del caso concreto, tra cui anche l' esigenza di concludere il procedimento entro un determinato periodo». La procedura, effettivamente, avrebbe dovuto concludersi entro termini perentori, stabiliti dal Ministero della Difesa: termini che non sarebbero stati rispettati in caso di proroga dei termini per la presentazione dele offerte. 

Si allega la delibera ANAC n. 336 del 28 marzo 2018

Centro Studi – Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:

clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter

Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO