Menu

Astaldi: aggiudicazione estensione metropolitana di Varsavia

Astaldi: aggiudicazione estensione metropolitana di Varsavia

Astaldi comunica di essere risultata prima classificata nell’ambito della gara indetta dalla Municipalità di Varsavia per l’aggiudicazione dei lavori per l’estensione della Linea 2 della Metropolitana di Varsavia, in Polonia. 

Il valore delle opere da realizzare è pari a oltre 310 milioni di euro (di cui il 50% in quota Astaldi, leader di un raggruppamento di imprese).

L’offerta, presentata in raggruppamento di imprese con la Società Gülermak (Turchia, in quota al 50%) prevede la progettazione e la costruzione della Tratta 3 Ovest della Linea 2 della Metropolitana di Varsavia dalla stazione C04 Powstanców Slaskich alla stazione tecnica Mory (STP) (deposito/officina).

La durata dei lavori è prevista pari a 4 anni. L’aggiudicazione e la conseguente firma del contratto avverranno una volta effettuate le procedure di Legge.

Con questo nuovo progetto, diventano tre i lotti della Metropolitana di Varsavia affidati alla Astaldi. 

Il primo lotto, completato nel 2015, ha riguardato la tratta Rondo Daszynskiego-Dworzec Wilenski (6 chilometri di linea e 7 stazioni sotterranee), realizzata in raggruppamento di imprese con la stessa Gulermak e la società polacca PBDIM. 

Il secondo lotto, attualmente in fase di esecuzione, prevede la realizzazione di 3 chilometri di galleria scavati con TBM (Tunnel Boring Machine) e 3 stazioni sotterranee, inclusi gli impianti civili e ferroviari e l’armamento, lungo la tratta Dworzec Wilenski-Stazione C18.

La Polonia si conferma quindi un Paese di grandi opportunità per il Gruppo Astaldi, che vede nel Paese uno dei driver della propria crescita programmata e punta a consolidare nel mercato polacco un ruolo di player di riferimento, in particolare nel settore delle infrastrutture di trasporto.

 Redazione  – Grizzaffi Management srl

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:

clicca subito qui
Rimani sempre aggiornato sulle notizie del nostro portale, seguici sui sociali:

Facebook e Twitter

Torna in alto

SEZIONI

NOTIZIE

CHI SIAMO